La stanchezza si può combattere con l’alimentazione e… un buon cuscino!

Arredamento, materassi | 0 commenti

La stanchezza si può combattere con l’alimentazione e… un buon cuscino!

<meta name=”description” content=”La stanchezza si può combattere con l’alimentazione e… un buon cuscino!”/>

Con l’arrivo della nuova stagione autunnale arrivano anche l’abbassamento della temperatura, il calo di luce dato dalle giornate che si accorciano e il passaggio all’ora legale. Tutti fattori che posso portare a sentirci più spossati del solito.

L’alimentazione in autunno, soprattutto se ci si sente un po’ scarichi, deve essere nutriente ma anche leggera e sana. È bene evitare quindi il più possibile cibi raffinati, zuccheri e grassi saturi, prediligendo invece una dieta ricca di frutta e verdura

Stanchezza autunnale? Affrontala con frutta e verdura di stagione!

Fortunatamente la natura ci offre tutti i nutrienti necessari per affrontare al meglio questa magica stagione!

Infatti, la frutta e verdura tipica dell’autunno sembrano essere state create appositamente per aiutarci a rafforzare le nostre difese immunitarie, tenere lontani i raffreddori e garantirci il buon riposo. Eccone alcune!

Mela

La mela è considerata un frutto tonico e antiossidante per il nostro sistema muscolare e nervoso grazie alla sua buona quantità di calcio, magnesio, potassio e sodio.

Inoltre, lo sapevi che il frutto proibito ha proprietà calmanti? Infatti, se ne consiglia il consumo a chi ha difficoltà a prendere sonno.

Mela

Uva

L’uva è senz’altro la frutta autunnale per eccellenza, sei d’accordo? Devi sapere che non solo è ricca di sali minerali, ma anche di vitamine, dalla A alla B6. È proprio quest’ultima a tenere lontano e in modo del tutto naturale stress e insonnia.

In caso di affaticamento, non dimenticare che l’uva è anche altamente energetica con le sue circa 70 calorie per 100 gr!

Uva

Melagrana

La regina dei frutti autunnali è lei, la melagrana. Questo frutto affascinante è conosciuto sin dai tempi antichi e lo ritroviamo perfino in molti passaggi della mitologia greca.

Il consumo di melagrana ci restituisce energia, aiutandoci a superare l’affaticamento tipico del cambio di stagione. Inoltre, il suo alto contenuto di acido ellagico la rende un potente antiossidante.

Curiosità: una sola melagrana contiene circa il 48% del fabbisogno giornaliero di vitamina C!

Melagrana

Castagne

Che autunno è senza il profumo di caldarroste? Questo alimento offre un valore nutritivo altissimo, tanto da essere utilizzato come ricostituente naturale. Inoltre, l’alta concentrazione di carboidrati, zuccheri e proteine fanno sì che le castagne possano essere un buon sostituto di pane e pasta.

Il nostro consiglio: è buona regola non consumare le castagne in orario serale in quanto rallentano la digestione con il rischio di rovinare la qualità del sonno.

Castagne

Radicchio

Anche il radicchio è uno degli ortaggi di stagione che non potevamo non menzionare. Eppure definirlo semplicemente un ortaggio è un po’ riduttivo dato i suoi benefici di altissimo valore! Con le sue vitamina A, B2 e C, è fortemente indicato per contrastare artriti e reumatismi, ma ha anche importanti proprietà depurative e, in particolare, sedative. Infatti, grazie al suo alto contenuto di triptofano, agisce direttamente sul nostro sistema nervoso per combattere l’insonnia.

Radicchio

Carote

Spesso considerato un ortaggio “comune e povero”, in realtà la carota è tra le verdure d’autunno più salutari.Possono essere consumate davvero in tantissimi modi: sotto forma di succo, crude, lessate o a purea, e per preparare piatti sia dolci che salati.

Carote

Fichi

Con i suoi frutti dal profumo aspro e mielato, il fico scandisce lo scorrere delle stagioni.

I fichi, oltre ad essere una buona fonte di vitamine, fibre, ferro e potassio, offrono un sacco di energia per combattere l’affaticamento fisico.

Fichi

Zucca

Ricca di betacarotene in grado di contrastare l’insorgenza dei radicali liberi, la zucca può essere utilizzata come ricostituente naturale in caso di astenia.

Zucca

Oltre a quelli menzionati, la natura ci offre davvero una vastissima varietà di frutti o ortaggi che raccomandiamo di scegliere possibilmente a Chilometro Zero e biologiche.

Un cuscino riposante

Abbiamo detto che la stanchezza si può combattere con l’alimentazione e un buon cuscino.
Per affrontare bene la giornata è indispensabile riposare completamente durante la notte.
Uno degli elementi che maggiormente influenzano il nostro sonno è il letto: un guanciale e un materasso adeguati possono cambiare completamente il nostro umore al mattino.

Il cuscino di Manifattura Falomo che abbiamo selezionato è realizzato in Memory Fresh Blue: ideale se sei alla ricerca di un guanciale che ti garantisca comfort in ogni posizione. Grazie alle scanalature in superficie garantisce un clima ideale durante il sonno riducendo i picchi di pressione fino al 40% rispetto ad un qualsiasi altro guanciale modellandosi al peso del corpo e della testa. Estremamente accogliente, fresco e traspirante.

Ricorda, inoltre, che per riposare adeguatamente e svegliarsi pieni di energia anche durante i cambi di stagione, è importante avere un sistema letto adeguato e che soddisfi le caratteristiche fisiche di ciascuno di noi!
Noi abbiamo scelto Manifattura Falomo come partner del sistema letto. Anni di collaborazione (e anni di utilizzo) sono la migliore garanzia di prodotto!

La stanchezza si può davvero combattere con l’alimentazione e un buon cuscino 😉

Scritto dal nostro partner del #SanoDormire Manifattura Falomo – Ufficio Marketing

Volete approfondire il tema del sano dormire?
Leggete gli altri articoli che abbiamo pubblicato:

Sai dove passi il 33% del tuo tempo? https://bassiarredamenti.it/sai-dove-passi-il-33-del-tuo-tempo/

Come disinfettare il materasso. https://bassiarredamenti.it/come-disinfettare-il-materasso/